Tartaruga marina 04 620x420 Tarta Day- a Numana per liberare una tartaruga

Tarta Day- a Numana per liberare una tartaruga

Sapete cos’è il Tarta Day? No? Ora ve lo racconto io …

caretta caretta Tarta Day- a Numana per liberare una tartaruga

Non so se siete al corrente che nelle nostre acque vivono le tartarughe marine ( io sono arrivata in Messico per vederle) ed uno dei loro luoghi preferiti è la riviera del Conero, tanto che Numana è soprannominata la città delle tartarughe.

logo11 Tarta Day- a Numana per liberare una tartaruga

Purtroppo queste creature sono a rischio di estinzione anche a causa dell’uomo, molto spesso rimangono intrappolate nelle reti da pesca o ingoiano pezzi di plastica credendo che siano meduse.

Per fortuna le tartarughe hanno degli angeli custodi che si prendono cura di loro (quando possibile): a  Riccione, infatti, c’è un ospedale per le tartarughe !!logo osped scritta Tarta Day- a Numana per liberare una tartaruga

Quando i pescatori o i bagnati trovano una tartaruga ferita è qui che viene trasportata dove viene curata, monitorata ed infine, dopo una lunga riabilitazione, rilasciata nel suo habitat naturale , il mare!

Noi comuni mortali possiamo assistere alla giornata in cui la tartaruga ritorna nel suo amato mare, il Tarta Day per l’appunto!

Durante tutta l’estate in alcune date precise si può partecipare logo Tarta Day- a Numana per liberare una tartarugaprevia prenotazione a questa bella escursione dedicata a chi ama la natura e gli animali!

Io ho prenotato tramite i Traghettatori del Conero poichè la partenza (nel mio caso) è stata dal porto di Numana ed il rilascio nella bellissima spiaggia delle Due Sorelle!

mg 5113 Tarta Day- a Numana per liberare una tartaruga

Saliamo tutti a bordo della nave aspettando la vera star della giornata: Immacolata, una bella tartaruga caretta caretta di 10 anni, rimasta intrappolata nelle reti dei pescatori  l’8 Dicembre (da qui il nome Immacolata).mg 5153 Tarta Day- a Numana per liberare una tartarugaIn circa 15 minuti si raggiungere la spiaggia delle Due Sorelle, un gioiello incastonato nella roccia raggiungibile solo via mare, lo scenario perfetto per il ritorno a casa di Immacolata.

mg 5176 Tarta Day- a Numana per liberare una tartaruga

Attracchiamo sulle belle pietre bianche della spiaggia e ci mettiamo tutti in semicerchio, in silenzio.. in attesa…siamo tutti emozionati e forse un po’ troppi per un evento del genere, avrei preferito che accettassero meno persone a bordo … l’importante è che il ricavato vada anche alla Fondazione Cetacea di Riccione visto che sono tutti volontari!

img 1584 Tarta Day- a Numana per liberare una tartaruga

Comunque Immacolata è pronta… non vede l’ora di tornare nel suo mare e non appena viene adagiata a terra con delle rapide falcate attraversa la spiaggia e si tuffa nell’acqua limpida … un momento unico che porterò nel cuore … l’uomo che abbraccia madre natura … un sospiro di sollievo per il cuore … [wpvideo OAtUGO0K]

Rimaniamo per un po’ ad ammirare il mare nella speranza di vederla tornare in superficie ma ormai lei è andata …il richiamo del suo mondo è stato troppo forte .. almeno adesso sa che non tutti gli uomini sono pericolosi e questo mi consola …

mg 5158 Tarta Day- a Numana per liberare una tartaruga

 

Il giorno sta calando …

… la spiaggia è ormai in ombra …

… solo gli aguzzi faraglioni che bucano il mare …

… sono ancora illuminati dall’ultimo raggio di sole…

… è giunto il momento di tornare …

… ma siamo felici …

… perchè abbiamo dimostrato …

… che per gli umani …

… c’è ancora una speranza!

Silvia♥

 

 

 

 

Ciao, aiutami a condividere :)

0 comments

Leave a reply