leoni masai mara Riserva naturale del Masai Mara, la vera essenza del safari in Kenya

Riserva naturale del Masai Mara, la vera essenza del safari in Kenya

Il Masai Mara è una delle più belle riserve naturali del mondo con un ecosistema unico.

Finalmente il grande safari che avevo tanto sognato stava per cominciare!

Dopo l’esperienza allo Tsavo Est ero pronta per un nuovo safari.

Volevo riprovare quelle emozioni e ne volevo di più!

Quale posto migliore della riserva naturale del Masai Mara, uno dei luoghi più affascinanti del pianeta Terra?

La riserva si trova ai confini con la Tanzania e il parco Serengeti.

Il suo nome deriva dalle parole Masai, ovvero il popolo che lo abita e Mara, il fiume che lo attraversa!!

Viene considerata la terra dei leoni (capirete poi perchè) ma in realtà sono gli gnu i veri padroni del parco.

A proposito di gnu, ad Ottobre e ad Aprile è possibile assistere alla loro migrazione, uno spettacolo incredibile.

Bene, è giunto il momento di partire, spero solo che non soffriate il mal d’aria!!! 😀

MALINDI – MASAI MARA : UN VOLO DA RICORDARE

safari masai mara parte 1 1 Riserva naturale del Masai Mara, la vera essenza del safari in Kenya

Dal briefing del primo giorno in Kenya risuonavano nella mia testa le parole Masai Mara.

Il modo in cui l’agenzia  Angels Safari & Tours descriveva il parco mi affascinava così tanto che a questo punto non avevo più dubbi: dovevo andare!!

L’unico ostacolo tra noi e il parco era un volo di 2h30 circa con un piccolo aereo a 12 posti …

Recitando il mantra  “Tutto quello che vuoi è dall’altra parte della paura” e senza pensarci troppo abbiamo prenotato.

Il Masai Mara non era più un sogno ma la realtà!

Ricordo ancora la tensione di quella mattina, di come mi sono irrigidita quando ho visto il piccolissimo aeroplano.

Continuavo a ripetermi “Vedrai che ne vale la pena” … ma non mi ispirava fiducia!!

Quello che c’è di buono in me è che nel momento in cui affronto la paura tutte le brutte sensazioni svaniscono lasciandomi sempre dei bei ricordi. Anche quella volta andò così!

Motori accesi. L’aereo inizia a muoversi. Prendiamo velocità e in pochi attimi stiamo già volando!!

Il pilota (vestito con jeans e maglietta?? Mentre il copilota in divisa!! ) tiene lo sportello aperto finchè non ci alziamo in volo ( ma perchèèèèèèè???) poi fortunatamente lo chiude 😀

Pochi minuti dopo siamo sopra le nuvole… felici e rilassati (perlomeno io) sorpresi dal fatto che sia come un volo di linea “normale” ma senza le hostess ( e il bagno) !!

In più sei a tu per tu con i piloti!! E’ stato fantasticoooooooo!! 😀

Dopo circa un’ora di volo ci troviamo di fronte il monte Kilimangiaro, la vetta più alta dell’Africa nonché uno dei vulcani più alti del mondo con i suoi 5895 m s.l.m.

safari masai mara parte 1 26 Riserva naturale del Masai Mara, la vera essenza del safari in Kenya

Una vista che mi ha ripagata di tutta l’ansia del viaggio!!

Durante il primo atterraggio ( si, il primo atterraggio) iniziamo a captare le potenzialità di questo parco.

Zebre e gnu sono ovunque, il fiume Mara strabocca di ippopotami… quasi non ci crediamo.

safari masai mara parte 1 25 Riserva naturale del Masai Mara, la vera essenza del safari in Kenya

Atterriamo sul terreno, non ci sono piste, due turisti scendono e in men che non si dica facciamo un inversione a U, prendiamo velocità e siamo di nuovo in volo!!

Esatto, ci sono delle fermate nella savana.

Come se fossimo in un bus… a seconda di dove si alloggia si scende!!

Ahahahah!! E’ stata sicuramente la parte più divertente del viaggio!!

Ci siamo quasi… altri 10 minuti e sarà il nostro turno!! 😀

Ashnil Mara Camp

safari masai mara parte 1 59 Riserva naturale del Masai Mara, la vera essenza del safari in Kenya

Prima di raccontarvi la mia avventura al Masai Mara dobbiamo lasciare le valigie nelle “tende che ci ospiteranno per i prossimi 2 giorni!

Abbiamo scelto l’Ashnil Mara Camp, un bellissimo campo tendato sopra il fiume Mara!!

Sapete cosa significa questo?

Che dal terrazzo di legno della nostra tenda potevamo ammirare ippopotami e coccodrilli!!!!

Non lasciatevi spaventare dalla parola tenda perchè in realtà sono dotate di ogni comfort meglio che in un 4 stelle!!

Dal ristorante si godeva una vista panoramica sul parco e sul fiume Mara!!

Di notte tutto il Lodge viene illuminato da torce e lanterne.

Inoltre vorrei ricordarvi che siete completamente al sicuro poichè il campo è recintato e supervisionato.


Ora che vi ho portato nella savana siete pronti a conoscere la mia avventura, siete pronti per

il mio safari al Masai Mara: diario di un viaggio nella terra dei leoni

Silvia♥

Ciao, aiutami a condividere :)

19 comments

  1. L'Irriverente 19 novembre, 2016 at 19:12 Rispondi

    È stato interessante e divertente, ma segnalo un po’ di refusi: *ha questo punto, *Serengeri invece di “Serengeti”, *così si può provare invece di “cosa si può provare”, *il fiume Mara trasborda invece di “traborda” – almeno credo si scriva così, ma sono sicuro che non sia trasbordare, che significa “spostarsi da un luogo all’altro”. Credo di averli detti tutti, comunque vale il giudizio espresso all’inizio.

  2. Meridiano307 21 novembre, 2016 at 09:44 Rispondi

    Io ho fatto safari al Kruger ed al Chobe e non credo che riuscirò mai a scordarli. Ho presente che si prova a guardare un leone negli occhi..è una scossa di adrenalina infinita e bellissima. Ecco, non credo che avrei avuto il coraggio di salire su quel bus/aeroplanino

  3. elisabettafvg 23 novembre, 2016 at 16:01 Rispondi

    indovina cosa ti dico?Ho gli occhi stra lucidi dalla gioia nel vedere questi paesaggi! Grazie del volooooo! Domenica ho ri-ri-ri-ri-visto La mia Africa! Ho pensato a te!…per non parlare dell’altro magnifico film “Spiriti nelle tenebre”!!! #iloveafrica !

Leave a reply