babbo natale rovaniemi 620x420 Rovaniemi: la casa di Babbo Natale

Rovaniemi: la casa di Babbo Natale

Questo è un giorno magico…siamo a Rovaniemi ed è proprio qui che vive Babbo Natale! Anche se siamo ormai cresciuti non vediamo l’ora d’incontrarlo e vivere una giornata speciale nel suo villaggio… o almeno ci proveremo…non voglio svelarvi nulla! 😉

en Rovaniemi: la casa di Babbo Natale
imm rovaniemi Rovaniemi: la casa di Babbo Natale

Eccoci qua, la nostra avventura sul lago Inariè appena terminata ma il nostro viaggio prosegue verso Rovaniemi, la città dove saar bus 1 Rovaniemi: la casa di Babbo Natalevivono Babbo Natale e i suoi amici folletti! Ci voglio circa 4 ore per raggiungere la città e il nostro autobus ci attende puntualissimo in
una piccola stazioncina (con tanto di tavola calda all’americana dove ci ristoriamo con un buon caffè finlandese e una deliziosa torta ai mirtilli!!). Dopo 5 giorni di sola neve riprendiamo piano piano il contatto con la civiltà… anche se il contesto finlandese la rende comunque straordinaria: piccole casetravel info bike 400x300 Rovaniemi: la casa di Babbo Natale di legno colorate con i tetti ricoperti di neve, poche auto che sfrecciano sulla neve fresca ma soprattutto un’infinità di persone che raggiungono il lavoro in bicicletta (sulla neve!?) non sono di certo cose che vediamo tutti i giorni!!

Il bus è talmente comodo che ci risvegliamo solo al suono di “Santa Claus Village”! Ci siamo…siamo arrivati al villaggio di Babbo Natale!

maxresdefault Rovaniemi: la casa di Babbo Natale

Scendiamo insieme ai fedeli compagni giapponesi e iniziamo a guardarci intorno… il villaggio è dall’altra parte della strada e non ci sono strisce…per fortuna l’autista ci indica un sottopassaggio, ovviamente stracolmo di neve, da cui possiamo passare…immaginate che divertimento trascinarci dietro le valigie! Va bè, attraversiamo l’ingresso (che tra l’altro è una galleria di negozi di souvenir) ed entriamo nel parco… silenzio…non c’è musica, nessun elfo, nessuna renna…niente… solo silenzio!mg 4395 Rovaniemi: la casa di Babbo Natale

Dobbiamo raggiungere l’hotel del Santa Claus Village, così prendo in mano la piantina (portata da casa ) e tento di raccapezzarmi con quello che vedo intorno…ma non ci riesco…così dopo svariati su e giù con le valigie sempre più ricoperte di neve riusciamo a raggiungere l’hotel!! Yuppi!!4399778 20 y Rovaniemi: la casa di Babbo Natale

Qui le gentilissime receptionist ci danno una mappa del parco, ci spiegano dove possiamo trovare Babbo Natale, dove si trova il nostro cottage ma purtroppo ci informano che le stanze non saranno pronte fino alle 15.00!! Ma che problema c’è, ci siamo solo svegliati alle 5, fatto 1 ora di pulmino e poi altre 4 di pullman…non vogliamo riposarci…non vogliamo darci una sistemata..no, va bé, andiamo a pranzo che è meglio!!

4341681 Rovaniemi: la casa di Babbo Natale

Pranziamo al self service (dopo aver attraversato un immenso negozio di souvenir, tanto per cambiare) e onestamente ne rimaniamo molto delusi perchè la scelta di piatti è davvero minima rispetto al Nellim Hotel che era isolato dal resto del Mondo! Comunque, basta lamentarci, siamo al villaggio di Babbo Natale e visto che c’è ancora tempo prima di avere la camera cosa facciamo? Andiamo ad incontrare Babbo Natale!!

1498 feature Rovaniemi: la casa di Babbo Natale

Vicino alla reception c’è un cartello con scritto “Santa is here!” e così percorriamo una galleria con una piccola mostra sul Natale (abbastanza orribile) e intravediamo un omone con la barba lunga lunga e un vestito tutto rosso….siiiiiiiiiii, è lui, è Babbo Natale!!! Attendiamo il nostro turno ed eccoci abbracciati al nostro magico amico che ci chiede in inglese di dove siamo e noi “Italy” e lui inizia a parlarci in italiano…ovviamente sa tutte le lingue 😉 …è Babbo Natale!!

12791127 753727894726730 8901179600294243506 n Rovaniemi: la casa di Babbo Natale

Ci chiede da che città veniamo e quando gli rispondiamo “Perugia” lui fa “Ah, seria A o serie B?” ….ahahahah…con gli italiani si parla subito di calcio! Ci chiede ancora da quanti giorni siamo in Finlandia, che cosa abbiamo visto, se ci è piaciuto e poi torna sugli stereotipi italiani ” Vi piacciono le ferrari?” …il nostro tempo con lui è scaduto e dopo una bella foto ricordo ci congeda con un “Quest’anno vi porterò tantissimi regali!”.

E’ stato un momento bellissimo (a parte i 25€ della foto 😉 ) ma per davvero…non lo so…sono uscita con un sorriso che veniva dal cuore…ero emozionata…Babbo Natale è per tutti noi una figura importante che ci riporta all’infanzia…quindi, nonostante sono grande, in quel momento sono tornata la bambina che scartava i regali la mattina di Natale mg 4356 Rovaniemi: la casa di Babbo Natalemeravigliata che Babbo Natale avesse mantenuto la sua promessa per un altro anno…

Così felici usciamo alla scoperta del suo villaggio e ci troviamo di fronte ad una grande casa rossa con i tetti a punta con un’altra scritta che recita “Santa is here!” …oh oh.. questa era la vera casa di Babbo Natale?
Entriamo e stavolta il percorso è più carino più stravagante…  con luci colorate, strani ingranaggi e passerelle… il problema è la lunghissima coda di persone che vuole incontrare Babbo Natale!! 😉 Di conseguenza, visto che noi l’abbiamo già conosciuto ( grazie al nostro fast pass in qualità di ospite dell’albergo), decidiamo di lasciare il posto a chi ancora non lo ha fatto e usciamo di nuovo sulla neve!!mg 4343 Rovaniemi: la casa di Babbo Natale

Di fronte a noi scorgiamo il famosissimo Ufficio Postale di Babbo Natale quello dove ogni anno arriva la nostra letterina, tanto per intenderci… 🙂 …ed è ovvio che non possiamo non intrufolarci al suo interno!!

…Mmmmmm…un’altra piccola delusione… dove sono gli elfi e i folletti che smistano la posta? A me sembra solo un negozio di mg 4339 Rovaniemi: la casa di Babbo Natalesouvenir !! Poi però ci accorgiamo che molte persone sono sedute su dei grandi tavoli intenti a scrivere cartoline ed allora capiamo la particolarità di questo luogo: da qui puoi spedire una cartolina alla tua famiglia con il timbro dell’ufficio postale di Babbo Natale e del Circolo Polare Artico!! 😀 Bello, mi piace, voglio assolutamente farlo anch’io!! Scrivo le cartoline, attacco il francobollo e imbuco sulla vera cassetta di Babbo Natale, non è meraviglioso *.* ? (Si può addirittura decidere se farle arrivare subito o il prossimo Natale!!)mg 4349 Rovaniemi: la casa di Babbo Natalemg 4344 Rovaniemi: la casa di Babbo Natale

Appena fuori dall’Ufficio c’è una grande scultura di legno con tante frecce che indicano le
distanze dalle città più famose del Mondo e così
intuiamo di trovarci proprio sopra il Circolo Polare Artico!! Eh si, questa linea immaginaria attraversa Rovaniemi ed un grande cartello ce lo ricorda: siamo al NAPAPIIRI ovvero il Circolo Polare Artico!!

eurokartta2 Rovaniemi: la casa di Babbo Natale

Per non dimenticarcelo (come se fosse possible) ci facciamo rilasciare il nostro personale certificato di attraversamento del Circolo Polare Artico e perchè no, anche un bel timbro sul passaporto!! 😀

12795501 753727488060104 2116652643622074845 n Rovaniemi: la casa di Babbo Natale

Passeggiamo ancora sulla neve ed incontriamo le renne di Babbo Natale …chi vuole può fare anche un giro in slitta…personalmente ho preferito lasciarle in pace a riposare!!

mg 4366 Rovaniemi: la casa di Babbo Natale

Di certo, in Lapponia, con tutta questa neve non poteva mancare lo Snowman World, la casa di ghiaccio del pupazzo di neve!!

mg 4388 Rovaniemi: la casa di Babbo Natale

Il costo di questa attrazione è di 17 € ma è un luogo che difficilmente vedrete in altre parti del Mondo!!

mg 4375 Rovaniemi: la casa di Babbo Natale Questo edificio ospita un hotel,un ristorante ed un bar tutti rigorosamente costruiti con il ghiaccio: il letto,le sedie, il tavolo, il bancone del bar…tutto di ghiaccio…è davvero stupendo inoltre ci sono tantissimi pupazzi di neve scolpiti nelle pareti con cui potrete fare delle divertentissime foto!! mg 4381 Rovaniemi: la casa di Babbo NataleNon oso immaginare cosa sia dormire nell’hotel di ghiaccio ( e non credo che lo proverò mai, visto quanto sono freddolosa) ma già mi è bastato sedermi sugli sgabelli di ghiaccio per provare un brivido lungo la schiena!!mg 4389 Rovaniemi: la casa di Babbo Natale Uscendo potrete divertirvi a scivolare sulla neve con le ciambelle oppure a provare l’adrenalico super scivolo che vi catapulterà in un immenso materasso gonfiabile!!  Riprendiamo il nostro giro ma oltre al Santamus (un ristorante tipico in cui ci si può divertire a fare i cercatori d’oro in un piccolo torrente), l’allevamento degli husky e il noleggio delle motoslitte non c’è altro!!

mg 4394 Rovaniemi: la casa di Babbo Natale E sono solamente le 15.00!! Ahahah!! Abbiamo girato il Santa Claus Village in un paio d’ore!! Per fortuna che restiamo solo una notte e non due come avevamo deciso all’inizio!! Perlomeno il nostro cottage è pronto! Trasportiamo le valigie sulla neve con lo slittino e camminiamo a due passi dalla foresta…le stanze sono tante piccole casette di legno rosse e all’interno hanno ogni tipo di confort compresa la cucina e la sauna!!

mg 4414 Rovaniemi: la casa di Babbo Natale

Stanchissimi optiamo per la sauna e un riposino…riposino che è durato fino all’ora di cena!:) Ecco è l’ultima nottata in Lapponia e preghiamo affinchè il cielo sia terso…ma ovviamente è ancora più nuvoloso che a Nellim…sembra quasi che ci sia la nebbia!!

mg 4398 Rovaniemi: la casa di Babbo NataleNon sarà di certo un’aurora boreale a rovinarci questo magnifico viaggio che è stato ricco di avventure, di esperienze incredibili e soprattutto di NEVE!!

img 4108 Rovaniemi: la casa di Babbo Natale

Questo viaggio ha superato le mie aspettative, mi ha insegnato ad ascoltare il silenzio, a vivere nella natura e a non lasciarmi spaventare dall’immensità…è stato un viaggio importante… una forte lezione di vita…ed è questo il motivo per cui viaggio e continuerò a viaggiare in eterno!!

img 3980 Rovaniemi: la casa di Babbo Natale

Però… purtroppo c’è un però…

… la notte in cui ero a Rovaniemi sotto una specie di nebbia di nuvole…

… il cielo sopra il Lago Inarii si è esibito in una folle danza verde smeraldo…

ma invece di arrabbiarmi, mi sono preoccupata:

“Chissà se la volpe artica sarà arrivata in tempo al festival invernale?”

Silvia ♥

TAPPA PRECEDENTE: LAPPONIA, VIAGGIO NELL’ESTREMO NORD – PARTE 3

Oppure clicca qui per rivivere tutta la mia magica avventura in Lapponia!!

IMPORTANTE: COME VESTIRSI PER UN VIAGGIO IN LAPPONIA D’INVERNO

 

 

 

 

 

 

Ciao, aiutami a condividere :)

0 comments

    • silviacapretta 26 maggio, 2016 at 13:07 Rispondi

      Ahahah!! Sei fantastica! Solo che un pochino mi ha deluso il villaggio…speravo ci fosse più magia! Probabilmente perchè era Marzo.. credo che durante le festività natalizie sia tutta un’altra cosa!! 😀

  1. Arianna 27 maggio, 2016 at 17:13 Rispondi

    Questo è un viaggio che sogno di fare anch’io da anni, adesso che ho un bimbo ancora di più. Mi frena un po’ il freddo per lui, ma credo che andarci in un altro periodo dell’anno non abbia lo stesso fascino.
    Grazie per averci portato a Rovaniemi! 🙂

    • silviacapretta 30 maggio, 2016 at 07:53 Rispondi

      Guarda per il freddo non ti preoccupare basta vestirsi nel modo giusto, certo so che a Gennaio c’erano -30 gradi e in quel caso non ti godi appieno le giornate!! Comunque è pieno di bambini e sono talmente entusiasti che il problema “freddo” neanche se lo pongono!! 😉

Leave a reply