bari Per le strade di Bari tra leggende, tradizioni e storia

Per le strade di Bari tra leggende, tradizioni e storia

Breve visita al castello del nostro amato Federico II a Gioia del Colle per poi immergerci nella splendida Bari.

Bari è un mix tra antico e moderno…tra mare e città…

E’ un piacere passeggiare tra i suoi vicoli …si respira ancora l’atmosfera di tanti anni fa…. e la gentilezza la fa da padrona…

I tesori di Gioia del Colle e Bari

img 9084 Per le strade di Bari tra leggende, tradizioni e storiaUltima giornata di questa breve vacanza!!

Con dispiacere salutiamo i gestori del B&B “La pineta Jovia” che hanno reso ancora più unico il nostro soggiorno in Puglia grazie alla loro gentilezza, disponibilità e serietà !

Ogni giorno la signora Antonia ci preparava una torta diversa (che buone! )e suo marito ci aiutava ad organizzare al meglio la giornata, due persone splendide che ricorderò sempre con affetto!!

Raggiungiamo il centro storico di Gioia del Colle (un tempo Jovia) dove ci attende il magnifico Castello Normanno Svevo!

Narra la leggenda che questo castello fece da sfondo alla curiosa storia d’amore tra Federico II e Bianca Lancia.

Questa donna fu l’unica che conquistò davvero il cuore dell’imperatore!img 9098 Per le strade di Bari tra leggende, tradizioni e storia

Federico II ebbe quattro mogli: le prime tre gli furono imposte mentre amò sinceramente l’ultima e la gelosia  nei suoi confronti ne è la prova!!

Quando Bianca Lancia era incinta del figlio Manfredi, suo marito, l’accusò di adulterio e la fece rinchiudere nelle prigioni..

Umiliata, si tagliò i seni e li servì su un piatto d’argento, insieme al figlio Manfredi, a Federico per poi morire…questa è la leggenda che ci è stata tramandata… ma la storia ci racconta che si ammalò e pochi giorni prima di morire Federico la sposò…

img 9081 Per le strade di Bari tra leggende, tradizioni e storiaPreferisco la seconda versione!!

Nel castello c’è una bellissima mostra sulle antiche civiltà che abitavano in Puglia , non perdetela perchè è veramente interessante e ben spiegata!

Ci trasferiamo a Bari  e ritroviamo anche qui il segno del nostro Imperatore Federico!!

Purtroppo non abbiamo il tempo di visitare il magnifico castello- fortezza che ci si prospettata davanti ma possiamo immaginare quanto lo “stupor mundi” (Federico II) venuto dalla Germania sia stato importante per questa regione!img 9115 Per le strade di Bari tra leggende, tradizioni e storia

Vi consiglio di assaggiare un ottimo gelato alla mandarla (tipico di Bari)nella gelateria di fronte al castello!! 😀

Attraversiamo tutta la città ammirando la cattedrale, le viuzze con i panni stesi, i piccoli negozi di souvenir e spianatoie con le orecchiette appena fatte fino ad arrivare all’attrazione n°1 di Bari: la basilica di San Nicola!

Questa bellissima basilica in stile romanico si affaccia in una bella piazza img 9124 Per le strade di Bari tra leggende, tradizioni e storiaa due passi dal mare e custodisce le reliquie di uno dei santi più famosi: San Nicola.

San Nicola è una figura contornata da storie di miracoli e leggende.

Nacque in Turchia da una famiglia benestante ma rimase orfano in giovane età ereditando una fortuna che impiegò per aiutare i bisognosi.

Si racconta che regalo’ un’ingente quantità d’oro ad un uomo che, ormai sul lastrico, aveva deciso di far prostituire le figlie per guadagnare un po’ di soldi, ma grazie all’aiuto di Nicola riuscì a maritarle tutte.

img 9137 Per le strade di Bari tra leggende, tradizioni e storiaUn’altra storia narra che Nicola, divenuto vescovo di Myra, resuscitò tre bambini uccisi da un macellaio che voleva venderli come carne…brrr…ho i brividi… :S

E’ uno dei motivi per cui viene proclamato protettore dei bambini!!

Fece del bene a tutti e morì nella sua Myra il 6 Dicembre 343 ma già da allora era considerato un “mito”, le storie e i racconti dei suoi miracoli non sono svanite con lui anzi, lo hanno reso immortale!img 9142 Per le strade di Bari tra leggende, tradizioni e storia

Le sue spoglie arrivarono a Bari il 9 Maggio 1087 dopo che una spedizione di marinai baresi ne trafugò il corpo da Myra.

Da allora divenne patrono di Bari e ogni anno il 6 Dicembre e il 9 Maggio la città si veste a festa per ricordare il suo Santo!

Il nostro caro Nicola però non è solo famoso in Italia infatti è meglio conosciuto in tutto il mondo come Babbo Natale!!!

Eh, si, sembra proprio che quest’uomo generoso, compassionevole e sopratutto difensore dei bambini abbia dato origine alla tradizione dell’amato Babbo Natale!!

Dopo una meravigliosa, anche se breve, vacanza tra queste due sorprendenti regioni (Puglia e Basilicata) è il momento di tornare nella nostra Umbria!!

img 9147 Per le strade di Bari tra leggende, tradizioni e storiaOgni viaggio è una lezione di vita ed oltre alle belle immagini di luoghi incontaminati e preziosi porterò sempre con me il ricordo delle stupende persone che ho avuto l’onore di conoscere….dell’ospitalità e gentilezza infinita che ci hanno riservato…e soprattutto dell’amore che nutrono per la loro Terra!!

Un grazie alla Puglia e alla Basilicata!! Spero di tornare presto a trovarvi!! 🙂

Per conoscere le altre tappe del viaggio CLICCA QUI!

Silvia♥

macchina fotografica Per le strade di Bari tra leggende, tradizioni e storia

Per le altre foto clicca qui!

Ciao, aiutami a condividere :)

1 comment

Leave a reply