Castel del Monte Castel del Monte

Castel del Monte


Castel del Monte, in Puglia è ancora oggi uno dei luoghi più misteriosi d’Italia!

Oggi andremo alla scoperta di questa grandiosa opera architettonica e tenteremo di far luce sulla sua storia!!
img 8706 Castel del Monte

Castel del Monte si trova vicino ad Andria, sull’altopiano delle Murge in una collina di circa 500 m.

L’osserviamo (e malediciamo) ogni giorno, infatti, è un luogo così importante da essere stato stampato sulle monetine da 1 centesimo!!

Basta un primo sguardo per rimanerne affascinati.. il contrasto tra il cielo azzurro e il verde dei prati con questa massiccia fortezza in pietra chiara e dai contorni geometrici è sorprendente azzarderei quasi geniale!

img 8700 Castel del Monte

Dico geniale non ha caso, visto che il commissionante è il grandioso Federico II di Svevia!!

Vi ho già raccontanto un po’ la sua storia (Alla corte di Federico II) perciò non vi stupirete nel ritrovare così tanti elementi e stili differenti nella costruzione di questo castello /fortezza!!

Non sappiamo ancora oggi come definirlo precisamente.

E’ improbabile che sia stato utilizzato come castello o come fortezza: Castel del Monte è privo di fossati e feritoie, si trova in una posizione facile da raggiungere, le scale a chiocciola interne sono state costruite in senso antiorario un grande svantaggio per qualsiasi tentativo di contrattacco visto che avrebbero dovuto impugnare l’arma con la mano sinistra!

img 8719 Castel del Monte

Alcuni esperti azzardano l’ipotesi che sia stata una riserva di caccia ma non ci sono elementi come stalle o altre stanze che possono confermarlo, altri la considerano una base militare ma i camini e l’impianto idraulico ci fanno sospettare che sia stata utilizzata come abitazione.

Ma allora a cosa serviva?

Forse non lo sapremo mai.

Ci sono un’infinità di nuove teorie basate sulle conoscenze di Federico II e il suo amore per la letteratura, la filosofia, la scienza e la cultura araba.

Si è supposto che possa essere un tempio dedicato al sapere, che possa essere stato un Hammam oppure addirittura un monumento al potere ( la sua forma ricorda una corona).

img 8687 Castel del Monte

Ci sono cose che secondo me devono rimanere un mistero ( come il sorriso della Gioconda ;D ) … Castel del Monte è sicuramente una di queste.

Quello che posso affermare con certezza è che Castel del Monte sta a Federico II come il castello di Neuschwanstein sta a Ludwig II … ( per fortuna odio la matematica 🙂 )

Federico II di Svevia ha trasferito tutto se stesso e il suo sapere in questo edificio.

Castel del Monte è Federico II.

Al primo sguardo, come vi ho detto precedentemente, noterete il contrasto del “castello” con il paesaggio che lo circonda … non lo vedreste meglio tra le dolci dune del deserto?

In effetti prende spunto dai bellissimi monasteri del Vicino Oriente che Federico tanto amava.

L’altra cosa che noterete immediatamente è la sua forma: OTTO  torri disposte negli OTTO lati della base OTTAGONALE… e tanto per dire … OTTO sono le stanze in ogni piano!! 😀

Il cortile interno accentua ancora di più questa ottagonalità e se guardate in alto vi sembrerà di essere nel fondo di un pozzo, simbolo di conoscenza nel Medioevo.

img 8725 Castel del Monte

Ma come mai tutti questi OTTO?

L’ottagono è un simbolo molto usato nel cristianesimo infatti simboleggia il passaggio dalla Terra al Cielo.

Viene utilizzata nella costruzione dei battisteri, per sottolineare l’importanza del battesimo, l’unione fra Dio e l’uomo…

Federico II aveva un ottimo rapporto con Dio ma non con i suoi intermediari, il Clero.

img 8722 Castel del MonteIl suo castello probabilmente rappresenta il rapporto tra lui e Dio ..senza nessun mediatore…un’altro schiaffo morale al suo amato Papa che lo scomunicò varie volte 😉 !

In cima a cinque di queste torri vi erano poste cinque cisterne per la raccolta di acqua piovana, un’informazione che spalleggia la teoria dell’hammam.

Inoltre alle cinque cisterne corrispondono i camini delle stanze, un probabile riferimento al vaangelo di Luca «Oggi io vi battezzo con l’acqua, ma verrà chi vi battezzerà col fuoco» …

Federico era anche un’amante dell’astronomia per questo alcuni elementi architettoni sono posizionati in modo tale che la luce li colpisca negli equinozi. I leoni all’ingresso guardano rispettivamente nella posizione in cui il solesorge e tramonta durante i solstizi.

Durante questa giornata ho avuto la possibilità di rispolverare la figura di questo grande uomo, un progressista, un umanista, amante di tutte le arti, un onnisciente, un precursore del mondo moderno nel bel mezzo del periodo più buio della storia, il Medioevo!!

Grazie a Castel del Monte abbiamo uno splendido testamento di questo straordinario personaggio!

Silvia ♥

 

 

 

 

 

Ciao, aiutami a condividere :)

19 comments

  1. La Viandante 21 marzo, 2017 at 17:25 Rispondi

    A Castel del Monte è stata girata la prima parte de “Il racconto dei racconti” e cioè “La pulce”. È una costruzione meravigliosa che spero di visitare al più presto e forse, chissà, era il “rifugio spirituale” di Federico II, considerando la sua forma ottagonale, la collocazione ben definita tra cielo e terra e il colore chiaro (candido, puro, divino) della pietra di cui è costruito. Forse era un luogo di pace, il suo luogo di pace, e non vi era necessità di creare richiami alla guerra. Chissà!

  2. L'Irriverente 22 marzo, 2017 at 22:40 Rispondi

    Forse il Medioevo non era poi così buio, se ha prodotto personaggi come lo “stupor mundi” o Dante… Una tua frase mi ha colpito: “Castel del Monte è Federico II”. Forse è proprio qui la soluzione del problema, il celebre monarca deve aver pensato questo edificio per lasciare un ritratto di sé ai posteri, un po’ come molti monarchi antichi, soprattutto Egizi o Persiani, si facevano costruire immensi mausolei o piramidi.

  3. Meridiano307 24 marzo, 2017 at 09:13 Rispondi

    Che meraviglia…luoghi como questo mi lasciano a bocca aperta. I segreti, le coincidenze che poi in realtà non lo sono, la ricercatezza di ogni dettaglio… Un giorno riuscirò a vederlo

Leave a reply